Paypal e Bartolini, il metodo di pagamento e il corriere preferiti in Italia

Qual è il corriere preferito dagli utenti online italiani? Come preferiscono acquistare online?

Conoscere il proprio target è importante. E tra i dati da acquisire non possono mancare le modalità di pagamento preferite e il corriere maggiormente opzionato dagli utenti online. Anche in questo caso, per avere comunque un dato generale da tenere sempre in considerazione, possiamo far riferimento ai dati del Report di Idealo sull’identikit dell’e-consumer italiano.

Sono ancora relativamente numerosi i consumatori digitali diffidenti nei confronti dei pagamenti online con carta di credito – usata online solo dal 22% del campione (comunque in aumento rispetto al 20% dello scorso anno). Il metodo di pagamento preferito in Italia è PayPal (54%), anche se scende di 6 punti percentuale rispetto al 2016, seguito dalle carte prepagate Postepay (16%, +2% rispetto all’anno precedente), dai pagamenti in contrassegno (4%) e tramite bonifico bancario (2%).

L’ultimo miglio della logistica, ovvero il tratto di strada che le merci acquistate online devono percorrere per giungere nelle case dei consumatori, è diventato piuttosto affollato in Italia. Il settore è in piena evoluzione e in crescita proprio grazie all’e-commerce: secondo i dati analizzati dall’Osservatorio e-commerce B2C, Netcomm – School of Management del Politecnico di Milano, il volume di consegne che ogni mese si muovono in Italia è stimato intorno ai 15 milioni di euro.

Bartolini resta, anche nelle preferenze dei consumatori intervistati, il principale corriere espresso della penisola, con una quota di mercato stabile rispetto al 2016, pari al 38% delcampione esaminato – nel settore delle consegne degli ordini effettuati sulle piattaforme online. Le quote di mercato degli altri operatori si distribuiscono secondo le geografie seguenti: le italiane SDA (12%) e Poste Italiane (8%), l’americana Fedex-TNT (6%) e le tedesche DHL (19%) e GLS (13%).

Quanto influisce poi sull’acquisto online la possibilità di scegliere tra la consegna a casa ed il ritiro di persona presso un rivenditore autorizzato? Secondo il sondaggio commissionato da idealo, la consegna presso i punti di ritiro, generalmente considerata anche l’opzione meno costosa, condiziona favorevolmente il 59% degli intervistati.

Condividi e commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

pippo