Lead nurturing? Prima di vendere, coltiva il rapporto con il cliente

Non solo lead generation: crea un rapporto di fiducia, credibilità e familiarità con l’utente per trasformalo in cliente. Cos’è la lead nurturing

Sono sempre tanti i commenti e gli articoli sulla lead generation, efficace per acquisire una lista di contatti realmente interessati alle attività o ai prodotti della tua azienda. Ma questo non basta: bisogna saper convertire l’interesse dell’utente in una vendita. Ecco perché un’azienda che vende online deve saper elaborare e realizzare una strategia di lead nurturing, ovvero tutte quelle attività di web marketing funzionali ad instaurare una relazione con il lead (contatto del potenziale cliente) tramite diversi canali web che mirano ad una conversione. Infatti, in un mercato sempre più competitivo e ricco di opportunità promozionali i consumatori si aspettano una comunicazione sempre più personalizzata e multi-canale: insomma, gli utenti vogliono essere ascoltati.

L’obiettivo della lead nurturing è dialogare con il potenziale cliente, fornendogli informazioni utili che lo orientino a preferire la tua azienda, i tuoi prodotti e i tuoi servizi rispetto alla concorrenza. È parte integrante e fondamentale di una strategia di marketing, perché ti permette di creare relazioni con i potenziali clienti su più canali comunicativi. E, per costruire queste relazioni, è necessario analizzare con cura i propri contatti, conoscere i loro bisogni e comunicare senza essere invadenti, cercando il più possibile di offrire una soluzione al loro problema, trasmettendo credibilità ed esperienza, quasi come tu fossi un consulente di fiducia su cui l’utente può fare affidamento per se o per un suo amico.

Condividi e commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

pippo