Firmare con riserva? Non farti raggirare dal corriere, è un tuo diritto

Come comportarsi quando l’imballo della merce consegnata è danneggiato (buchi, parti bagnate, strappi, ecc.)? Hai sempre il diritto di firmare con riserva: non farti raggirare dai corrieri

Se l’imballo della merce che hai acquistato online dovesse presentare dei danni, hai il diritto di firmare con riserva la consegna. E non devi lasciarti raggirare dal corriere che potrebbe addurre numerose scuse, tra cui la fretta di fare altre consegne, la non necessità di firmare con riserva, la mancata autorizzazione a far firmare con riserva la consegna è così via. È solo un modo per evitare responsabilità e per evitarti di esercitare un tuo diritto: firmare con riserva tutela il tuo acquisto e ti permette di chiedere anche il risarcimento al corriere per eventuali danni subiti dal prodotto/attrezzo acquistato.

Firmare con riserva significa che il destinatario del bene ricevuto tramite il corriere si riserva di verificare l’integrità della merce e che, in caso di danni derivanti dal trasporto, il corriere ne dotrà rispondere. Il corriere, per legge (art. 1693 CC), è responsabile per i danni arrecati alle cose da trasportare, dal momento in cui le riceve sino al momento della consegna, a meno che non provi che la perdita o i danni sono derivati da:

– caso fortuito,

– dalla natura o dai vizi della cosa,

– dal loro imballaggio,

– o da responsabilità del mittente o del destinatario.

Il problema sta nel fatto che il corriere consegna al destinatario, nella maggior parte dei casi, il bene imballato in una scatola chiusa: per cui è difficile, nell’esperienza quotidiana, che il destinatario apra e verifichi alla presenza del corriere l’integrità e la funzionalità del bene. Si pensi per esempio a beni che richiedano un montaggio: ci possono essere torsioni ai pezzi in ferro, parti mancati perchè perse durante il trasporto, strappi a parti delicate o in stoffa, ecc. Ecco perché è utile ricevere la merce con la cosiddetta clausola di “riserva”. Perlatro, la norma che disciplina il contratto di trasporto di cose (art. 1698 CC) stabilisce che il  ricevimento senza riserve delle cose trasportate impedisce al destinatario di denunciare al vettore i danni delle cose trasportate, tranne nel caso di dolo o colpa grave del vettore.

Ricorda anche che, nel caso di danni non riconoscibili al momento della consegna, il destinatario deve denunciare al corriere il danno entro otto giorni dal ricevimento, altrimenti perde il diritto ad ottenere il risarcimento dei danni dal vettore.

In alternativa, il destinatario può sempre rifiutare il pacco rotto, ma questo non equivale a esercitare il cosiddetto diritto di recesso (diritto che consente, entro 14 giorni dalla consegna, di manifestare il proprio ripensamento sull’acquisto, senza doverne motivare le ragioni). Infatti, ai fini del diritto di recesso bisognerà rispettare le formalità previste dalla legge e dal contratto. Dunque, il solo rifiuto di ricevere la merce dalle mani del vettore non equivale a manifestare il diritto di ripensamento: con la conseguenza che il consumatore resterà obbligato al pagamento del prezzo.

Condividi e commenta con Facebook

27 commentisu questo post

  • Mi è capitato oggi con il corriere GLS … faccio la richiesta per una firma con riserva visto che il pacco era sigillato e al momento non potevo verificare l’integrità dei prodotti, l’operatore di turno mi risponde che il corriere non è abilitato per questa opzione… Domanda è legale tutto questo?

  • A cosa serve la firma con riserva di controllo? Se il pacco non è assicurato a nulla. Trovano sempre mille scuse per non risarcire e chi ci perde è sempre colui che spedisce.

  • Ho firmato con riserva di controllo senza specificare il motivo ho verificato che la merce era danneggiata il corriere Bartolini risponde alla mail dicendo che la riserva di controllo era generica e non dava diritto al rimborso nonostante il giorno stesso della ricezione ho inviato una mail con le foto delle rotture e del pacco lacerato

    • Stessa cosa capitata a me..il venditore ha risposto che non poteva fare ricorso all’assicurazione perché non avevo specificato che l’imballaggio era danneggiato .. Bartolini idem ha risposto così ma io ho fatto presente al sig.re che ha consegnato che era messo male il pacco ma mi ha detto segna con riserva così almeno sei tutelata..alla faccia della tutela.

  • Io acquisto abitualmente dalla Germania oggetti informatici e di telefonia sempre con corriere DHL o Deutsche Post e non ho nulla da eccepire, ma quando mi distraggo haimè capita anche Hermes che tutte le volte consegnano quando vogliono loro con fortissimi ritardi per motivi che addebitano sempre al destinatario che a loro parere è sempre assente ma non notano che una telecamera inquadra la mia porta ed immagini di persone che vorrebbero consegnare un pacco non se ne vedono, i pacchi sono sempre tracciabili e così si scopre la colpa di chi è Quando finalmente arriva il pacco, il consegnatario non dichiara chi è, non ti fa firmare nulla ed il camion è anonimo. Io in conclusione chiedo se esiste un sistema per correggere queste anomalie. Scrivo dalla provincia di Bari nei pressi di Modugno dove tra l’altro loro hanno la sede del corrispondente.

  • Ma quindi la richiesta di firmare con riserva va fatta nello stesso momento in cui arriva il pacco? O bisogna segnalarla prima?

      • ho ricevuto della merce (pannelli in legno) PERFETTAMENTE IMBALLATI per questo non ho scritto con riserva… ma aprendo la cofezione i pannelli erano spaccati…. per rompere questi tipi di pannelli il corriere li ha buttati con forza….. anche se non scritto “con riserva” non è in questo caso comunque il corriere responsabile?

        • Purtroppo, se non firmi con riserva, la responsabilità non è più in capo al corriere, ma la si scarica al destinatario o, purtroppo, al venditore.

  • Ma se il pacco risulta integro all’esterno cosa bisogna scrivere?qualcosa che non dica che il pacco è danneggiato perché non lo è ma che mi tuteli se lo è il contenuto, che abbia valore legale e non sia generico. Dopo che firmo con riserva come posso ottenere una copia per avere una prova?il corriere è tenuto a farmi fotografare la ricevuta?come bisogna comportarsi?

    • Se il pacco è integro fuori, difficilmente il corriere ti farà firmare con riserva – anche se questo è sempre possibile.
      Al massimo può farsi una foto della ricevuta dove ha firmato con riserva, così da averla con sè.
      Inoltre, qualora ci siano danneggiamenti, il venditore può sempre richiedere al corriere attestazione della firma con riserva.

      • Ma la firma di riserva serve per tutelarsi solo verso il corriere o anche verso il venditore?
        Se dovesse essere vera solo la prima allora non si dovrebbe aver titolo di firmare con riserva se il pacco esterno risultasse integro (a maggior ragione affinchè la firma con riserva abbia valore legale deve specificare la motivazione della riserva), poichè la responsabilità del corriere finisce con l’integrità del pacco, non di ciò che vi è all’interno.
        Se il pacco risulta integro esteriormente e all’interno il prodotto è danneggiato direi che la “colpa” sia quella del venditore che non si è adoperato a fare un imballaggio interno che andasse a proteggere bene il prodotto spedito. Esempio banale: si spedisce una scatola rigida e si mette dentro dei bicchieri di cristallo senza imballaggio interno. E’ chiaro che questi si romperanno durante il viaggio anche se il pacco esteriormente risultasse integro.

        Se invece la firma con riserva serve anche per tutelarsi contro una possibile negligenza del venditore, allora nell’esempio di cui sopra si dovrebbe scrivere: Firma con riserva, pacco integro, rumore sospetto di rottura interna?
        (o qualcosa del genere)

        Grazie.
        P.S. in ogni caso suggerisco di utilizzare quelle forme di pagamento che prevedono una forte tutela del cliente che acquista prodotti e che si ritrova in situazioni simili.

  • Mi è successa una cosa molto simile con lo stesso corriere e mi sono tenuta il danno. L’alternativa era andare da un legale. A che prezzo? Questa è la serietà di certe aziende…

  • Io devo ricevere un motore per una Fiat e la somma spesa si aggira intorno ai 700€ e vorrei fare la Firma con Riserva perché ho paura che essendo una cosa delicata possa arrivare molto usurata o danneggiata che clausola potrei mettere?! Anche perché nella peggiore delle ipotesi io la vorrei rimandare indietro se non fosse come descritto

    • Daniele, oltre a firmare con riserva, sarebbe opportuno che la spedizione sia assicurata dal venditore (in base al tipo di assicurazione del corriere).
      Naturalmente, l’assicurazione ha un costo aggiuntivo rispetto alla spedizione, ma ti tutela.
      In questo modo, il prodotto e il tuo acquisto sono garantiti anche nel caso in cui accadano spiacevoli imprevisti (smarrimento, danneggiamenti, ecc.).

      • Salve devo ordinare un parabrezza auto ,la dita che me l’ho spedisce mi ha messo in conto 32€ di assicurazione e la merce è di 45€ pago più di assicurazione che non di merce ,e giusto che ha pagare l’assicurazione sia io ho la ditta?

        • Gentile Consuelo, non conosco la situazione, ma in linea generale sei lei ha richiesto la spedizione assicurata, deve pagare la somma aggiuntiva che le propone il venditore. In altri casi, la spedizione assicurata viene proposta anche dal venditore per evitare che la merce arrivi danneggiata: in questo secondo caso, l’acquirente può accettare o meno. In un terzo caso, al momento dell’acquisto, tra le spese aggiuntive figura subito l’assicurazione obbligatoria e l’acquirente è obbligato, se vuole il prodotto, a completare l’acquisto e a pagare le spese della spedizione assicurata.
          Tuttavia, dipende dalla situazione e da quanto è stato stipulato con il venditore.

  • se si fa un acquisto da un privato su internet ce modo di aprire il pacco per vedere se quello che si e comprato e veramente dentro il pacco per evitare che si trovi un pezzo di legno senza valore

    • Gaetano, se hai eseguito l’acquisto su piattaforme online (es. eBay, Amazon, ecc.) o pagamenti tramite PayPal, sei tutelato nel caso in cui presenti una situazione di questo genere.
      Se invece hai eseguito un acquisto telefonico e pagato in contrassegno (alla consegna), potresti avere seri problemi nel contestare la spedizione.

  • Salve mi avete incuriosito di questa cosa che non sapevo che si può fare,sempre o saputo che una volta che ai ricevuto il paco il corriere non si assuma la responsabilità perché loro non sa che cose nel pacco,anche se il mio pacco e in contrassegno prima i devo dare i soldi e dopo ti da il pacco e dopo come solito ciao.Mai firmato qualche cosa che io o ricevuto il pacco ma quando aggiungo il codice tracking nel app del corriere sul telefonino risulta come normale il pacco e stato consegnato a destinatario ora X .xx Firmato: “mio nome” . Ma pure anche questo non o capito a loro chi e che li abbia data il diritto da firmare a mio posto ,non e un reato che usa la mia firma falsa.?

    • Demirel, la “firma con riserva” è sempre esistita, soprattutto quanto il pacco arriva danneggiato.
      Inoltre, quando si riceve il pacco, la firma deve essere sempre del ricevente / destinatario.

  • oggi , gls , prima ha detto di aver consegnato e di avere la firma, poi ha ammesso di avere buttato il pacco dentro il cancello, poi sono tornati indietro ed hanno rifiutato la firma con riserva di controllo, hanno ripreso il pacco e scritto rifiutato. Sono delinquenti !

  • Idem,

    oggi arriva il pacco con BRT. Chiedo al corriere di firmare con Riserva Speciale e lui mi dice che non è possibile. Gli mostro una ammaccatura ed un foro dell’imballo e mi dice che mette lui la riserva. Non ha voluto farmi firmare nulla. Pur avendo sul suo palmare l’opzione Riserva speciale, ha detto che non poteva selezionarla che BRT non la accetta. Che io non potevo firmare per via del COVID e che se non mi stava bene si riportava via il pacco. Essendo un condizionatore ed avendo l’appuntamento con l’installatore nel pomeriggio. Mi son tenuta il pacco e spero che dentro sia tutto a posto. Però è davvero disonesto.

  • il ritiro con verifica di riserva, non solo é possibile farlo se si nota che l’imballo ha deformazioni, rotture etc, ma lo si puó esercitare anche su collo integro. Ovvio, é sempre consigliabile fare una spedizione assicurata. Altrimenti puoi verificare quel che vuoi ma troveranno sempre decine di inghippi pur di non darti un soldo. Pertanto : accettare collo con verifica di riserva o verifica di riserva collo integro.
    Se l’autista si rifiuta di lasciarvi la merce, fate una bella telefonatina in sede centrale fornendo ora e targa mezzo autista.

Rispondi a Maurizio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *