Ecommerce in Italia nel 2017: una occasione di crescita e occupazione

Iniziamo a spulciare i dati del report di Casaleggio&Associati per il 2017. Fatturato e-commerce in Italia nel 2017 stimato in 35,1miliardi, +11% sul 2016.

In Italia la diffusione dell’online ha raggiunto l’89,9% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni, con 43milioni di italiani che dichiarano di poter accedere a Internet da location fisse o da mobile. Questo dato è in crescita del 3,5% rispetto allo scorso anno, così come indicato dal Report di maggio di Casaleggio&Associati (scarica il report).

Sempre più diffuso l’accesso a internet da smartphone che supera il desktop. Circa 37,5milioni di individui, ovvero il 78,4%, utilizza il proprio cellulare per navigare in rete (+11,5%), mentre sono 35,4milioni (pari al 73,8%) coloro che affermano di utilizzare un computer fisso.

L’accesso a Internet tramite smartphone è in crescita dell’11,5% rispetto al 2016.

In termini di device, la crescita maggiore (+12%) è ancora registrata dai tablet, utilizzati da 15.4milioni italiani, ovvero dal 32,3%.

Il mercato e-commerce B2C in Italia ha generato un fatturato di 35,1 miliardi di euro nel 2017, crescendo complessivamente dell’11% rispetto al 2016. Il fatturato e-commerce registra risultati positivi in tutti settori e la crescita complessiva è in linea con quella dell’anno precedente.

Il valore del fatturato e-commerce in Italia nel 2017 è stimato in 35,1miliardi di euro, con una crescita dell’11% sul 2016.

Condividi e commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

pippo