Come cambia l’ecommerce in Italia: il report di ContactLab

Altro report, altri dati sull’evoluzione dell’ecommerce in Italia. I primi dati di ContactLab per l’Italia nell’anno 2017.

Torniamo ad approfondire un tema molto caro alla Fusaro Group: l’ecommerce in Italia. Dopo aver presentato il Report di Italo, è interessante anche conoscere alcuni dati del Report di ContactLab sull’andamento del eCommerce in Italia, basato sui dati E*DBS 2017 (scarica il report).

Secondo Eurostat, gli utenti online dediti all’eCommerce sono cresciuti del 70% negli ultimi 10 anni contro una media del 30% europeo. Nella fascia tra i 16 e i 65 anni, il 50% degli utenti internet pratica l’eCommerce, anche se rispetto all’Europa siamo in netto ritardo: basti pensare che la penetrazione del eCommerce in paesi come UK e Germania arriva a oltre il 90%.

Rispetto agli altri Paesi europei, per le modalità di pagamento, in Italia si preferisce utilizzare carte di credito ricaricabili o prepagate a discapito di Carte di Credito legate a un conto corrente.

È interessante evidenziare anche che oltre la metà degli acquirenti online sarebbero interessati a poter usufruire del servizio Click & Collect, che purtroppo nno è ancora capillarmente diffuso in Italia (ovvero la possibilità di acquistare online e ritirare presso il punto vendita, evitando spese di trasporto, ritardi e attese domestiche).

Altro trend da non sottovalutare (importante per la creazione si ads e sponsorizzate varie su Google e sui social) è il dispositivo utilizzato dagli italiani: al primo posto lo smartphone, con il declino inesorabile del desktop (che, per alcuni, è solo il dispositivo per acquistare con comodità sulal scrivania di casa).

Condividi e commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

pippo