Black Friday & Cyber Monday 2017, cosa sono e come funzionano

Black Friday & Cyber Monday, qualche indicazione su come muoversi su Amazon e eBay. Attenzione agli articoli da acquistare: controlla sempre la qualità e le recensioni

Cos’è il Black Friday? Google lo saprà sicuramente, se effettui una ricerca online: ma ti basta chiedere alla vicina di casa o all’amico (che magari è poco abituato ad acquistare online) per capire che la domanda non potrà avere risposta. Il Black Friday è il venerdì nero più atteso dagli amanti e abitué dello shopping online: certo, perché oltre che fisico (soprattutto negli Stati Uniti dove gli sconti si applicano ai negozi fisici), il Black Friday si sta diffondendo anche online, in particolare su Amazon e eBay o su qualciasi altro marketplaces o sito che vende online. Infatti, grazie al Black Friday, in molti riescono ad acquistare prodotti scontati anche del 70%.

Ad esempio, su Amazon nella giornata del Black Friday (24 novembre) verranno inseriti prodotti in offerta con una frequenza che va da poche ore fino ad un massimo di 24 ore. Anzi quest’anno Amazon ha inaugurato la Settimana del Black Friday sin da lunedì 20 novembre. Tra i vari articoli scontati, la maggior parte sono quelli di informatica, per la casa, giocattoli, prodotti alimentari ma anche smartphone, tablet e computer. I clienti potranno godere di offerte lampo della durata massima di 6 ore e di offerte del giorno che dureranno circa 24 ore e riguarderanno i prodotti più popolari.
Peraltro, i clienti  Amazon Prime avranno un accesso anticipato di 30 minuti alle offerte lampo e potranno beneficiare di spedizioni illimitate nella stessa giornata senza alcun costo aggiuntivo.

Anche Ebay offrirà sconti, ma qualcosa è già arrivato: è possibile acquistare molti articoli in super offerta tra cui capi di abbigliamento, Tv e monitor nonché prodotti da giardino ed arredamento.

Attenzione, comunque, ai prodotti che acquisti: controllane sempre la qualità, leggendo la descrizione e, dove possibile, anche i feedback e le recensioni dei clienti. Questo per evitare di vedersi arrivare a casa articoli danneggiati, non funzionanti o, peggio ancora, di seconda mano.

Il prolungamento del Black Friday è il Cyber Monday, quasi sempre dimenticato dagli utenti. Se il Black Friday è famoso per inaugurare la stagione dello shopping invernale (sempre più spesso sentiamo parlare di “settimana del Black Friday”, “stagione del Black Friday”, “weekend del Black Friday”, ecc.), molto meno è il clamore per il Cyber Monday, che sempre più spesso finisce nel pentolone del Black Friday. Tuttavia, è sbagliato considerate il Cyber Monday un semplice prolungamento del Black Friday: in molti casi infatti gli sconti migliori si trovano proprio di lunedì. L’anno scorso, per esempio, Amazon ha messo sconti su 75mila articoli per il Cyber Monday 2016.

Cosa rende il Cyber Monday così speciale, che quest’anno cade lunedì 27 novembre? Più propiamente è la giornata in cui ormai da anni gli e-store scontano la merce in vendita. Il termine è stato coniato da alcune compagnie di marketing per spingere le persone a comprare online: sono stati Ellen Davis e Scott Silverman a coniare il terminare nel novembre 2005, quando il Cyber Monday ha fatto la sua prima apparizione in un comunicato stampa di shop.org intitolato «Il Cyber Monday sta diventando rapidamente uno dei più importanti giorni di shopping online dell’anno». Per di più, uno studio condotto sulle vendite online rivelava che «il 77% dei venditori online hanno detto che i loro ricavi sono aumentati in maniera considerevole il lunedì dopo il Giorno del Ringraziamento (ultimo giovedì del mese di novembre ndr), un trend che sta portando a sconti e promozioni online in occasione del Cyber Monday quest’anno».

Insomma, mentre per il Black Friday anche i negozi, i supermercati e i centri commerciali si tappezzano di cartelloni e sconti in vetrina, il Cyber Monday si focalizza sullo shopping online ed è infatti il più grande giorno di shopping su internet dell’anno.

Basti pensare che nel 2016, secondo Adobe Digital Insights, il Cyber Monday ha fatturato 3,45 miliardi di dollari negli USA, doe, per la prima volta, le vendite online hanno superato in un solo giorno i 3 miliardi di dollari. Perché gli utenti sono desiderosi di comprare dopo il Black Friday? Secondo un’analista di Forrester Research è perché tutti amano fare shopping sul posto di lavoro. E, secondo un sondaggio del 2015 il 67% degli ordini del Cyber Monday sono stati effettuati prima delle 17.00, il che significa che i cacciatori di sconti online accedono all’e-commerce durante le ore lavorative per accaparrarsi le promozioni più convenienti.

Condividi e commenta con Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

pippo